Ti informiamo che il nostro sito utilizza i cookies per il normale svolgimento dei nostri servizi. Usando i nostri servizi, accetti l'uso di cookies. Clicca per saperne di più sui cookie.

Termini e condizioni d'uso del servizio per le aziende

1. Premessa

In accordo alle proprie politiche integrate di Qualità e Sicurezza e agli impegni dichiarativi, la Wonder S.p.A. divulga sul proprio sito e in tutti i media promozionali i Termini d'Uso dei Servizi forniti sui propri siti. Tutti gli interlocutori di business (Utenti) sono tenuti a conformarsi a quanto prescritto nei Termini d'uso.

Wonder S.p.A. eroga servizi sicuri ed efficaci secondo le clausole contrattuali sottoscritte. Il mancato rispetto dei Termini e Condizioni d'uso può implicare la sospensione o la cessazione completa della erogazione dei servizi di Wonder S.p.A.

 

A. Gli annunci di lavoro

Nel pubblicare i contenuti degli annunci di lavoro, a scopo di e-recruiting tramite i suoi siti, la Wonder S.p.A. impone alle Aziende il rispetto delle normative internazionali, nazionali e locali applicabili.

Sono condizioni irrinunciabili:

  • Gli annunci di lavoro devono contenere riferimenti validi, effettivamente esistenti e devono consentire la chiara individuazione della posizione offerta, mansioni, sede di lavoro e tipologia di inquadramento.
  • In ottemperanza a quanto previsto Legge 903/1977, non sono ammessi annunci che indichino discriminazione di appartenenza di sesso o riportino requisiti di appartenenza di genere o di stato matrimoniale o di famiglia o di gravidanza e, per estensione, agli obblighi di leva. Tali limitazioni non si applicano alle mansioni di lavoro usuranti, individuate attraverso la contrattazione collettiva e per attività nel campo della moda, dell'arte e dello spettacolo.
  • Sulla scorta di quanto previsto nel D.lgs. 215/2003, gli annunci devono rispettare Il principio di parità di trattamento senza distinzione di razza ed origine etnica. Nel rispetto dei principio di ragionevolezza, nell'ambito del rapporto di lavoro non costituiscono atti di discriminazione le differenze di trattamento dovute a caratteristiche connesse alla razza o all'origine etnica di una persona, qualora, per la natura di un'attività lavorativa o per il contesto in cui essa viene espletata, si tratti di caratteristiche che costituiscono un requisito essenziale e determinante ai fini dello svolgimento dell'attività medesima.
  • E' fatto divieto alle Aziende di ricercare candidati per prestazioni di natura sessuale o assimilabili.
  • Non sono ammessi annunci composti con parole artificiosamente legate o comunque di senso vago, richieste di denaro o valori e di francobolli per la risposta. Non sono ammesse inserzioni che indichino, quale metodo di raccolta delle candidature, canali diversi possibili con l'uso dell'interfaccia dei nostri Siti.A titolo di esempio non esaustivo si considerino: richieste di contatti telefonici, di invio di CV via fax o posta ordinaria, o l'indirizzamento ad analoghi servizi di altri siti Web o al sito Web del Cliente. Infine, qualsiasi hyperlink contenuto nell'annuncio sarà disabilitato secondo regola di fornitura e dei suoi termini.
  • A sua discrezione, Wonder S.p.A. può modificare, integrare o cancellare le inserzioni incomplete o di contenuto non rispondente alle finalità del servizio e alle scelte editoriali; tale facoltà è esercitata senza alcun preavviso.
  • La Wonder S.p.A. vigila sugli annunci ed effettua controlli preventivi e pro-attivi dei contenuti.
  • Gli annunci attivi hanno una vita media variabile stabilita sino ad un massimo di 360 giorni e devono essere pubblicati nei termini indicati nella informativa descrittiva del servizio.
  • L'eventuale riedizione di un annuncio, così come l'aggiornamento di una caratteristica della figura professionale ricercata, costituisce, implicitamente, un nuovo annuncio addizionale. Le candidature sono inoltrate alla Società anche a mezzo e-mail, come indicato nella modulistica di registrazione.
  • Le informazioni sono allocate nei database di Wonder S.p.A., in file di testo associati al record dell'annuncio di lavoro. Tali dati restano disponibili per il download secondo le tempistiche contrattualizzate, sino alla scadenza convenuta.
  • Esauriti i termini di validità, i files dei Cv, i dati identificativi e le informazioni di contatto dei candidati verranno oscurati dal sistema corrente senza ulteriore avviso. L'eventuale recupero di profili storicizzati sarà possibile solo dando corso all'esercizio dei diritti di cui all'Informativa Privacy ai sensi del Regolamento UE 679/2016.

 

B. Accordi di estensibilità dei trattamenti dei dati personali

  • La Wonder S.p.A. consente l'accesso ai repertori di dati personali utilizzati per i propri servizi solo ai Soggetti Autorizzati al trattamento, indicati nel proprio Sistema Privacy; queste figure designate si attengono strettamente alle finalità e all'ambito del tipo di trattamento nei termini dichiarati in Notificazione.
  • Esiste tuttavia la possibilità per soggetti esterni al Sistema Privacy di avere accordi commerciali di redistribuzione e/o ripubblicazione di alcuni servizi di Wonder S.p.A.; in questi casi di rapporti commerciali si dovrà ricorrere ad accordi rispettosi del principio di "Estensibilità del trattamento".
  • Con il termine "estensibilità" si intende la possibilità di ammettere, entro certi limiti e modalità pattuite, l'accesso, anche solo potenziale, alle banche dati oggetto del trattamento. Questi accordi presumono che il soggetto di partnership commerciale, rispetti e/o adotti e/o sia già dotato di un livello di protezione e sicurezza in ambito privacy, quantomeno uguale allo standard definito da Wonder S.p.A..
  • In materia di "estensibilità", sono individuate diverse categorie di soggetti con i quali la Wonder S.p.A. non stipula accordi e a cui non attribuisce la facoltà di pubblicare nuovamente e/o distribuire inserzioni. A titolo di esempio non esaustivo si citano: sistemi commerciali di tipo piramidale o multi-livello, franchising, club membership, associazioni partecipate, intermediari di prestazioni libero-professionali o parasubordinate.

Inoltre, la Wonder S.p.A. non concede estensibilità a soggetti privi dell'autorizzazione rilasciata dal Ministero del Lavoro in relazione al disposto della Legge n. 196 del 1997 e della Legge n. 30 del 2003 e relativi decreti attuativi in materia di promozione e occupazione nell'ambito del mercato del lavoro.

 

C. Il contatto con i Candidati

Il contatto con i Candidati può avvenire attraverso due canali:

  • CV pubblici, ossia completi di dati identificativi del Candidato e per la pubblicazione dei quali il Candidato ha fornito a Wonder S.p.A. esplicito consenso a rendere fruibili e pubblici i recapiti personali presenti nel CV;
  • CV parziali, ossia privi di dati identificativi del Candidato, trasmessi attraverso messaggistica in formato anonimizzato. Questa tipologia di curricula possono eventualmente essere resi visibili, solo tramite l'intervento del Servizio Assistenza di Cercolavoro.com.

 

D. Costi di servizio

Il Servizio di e-recruiting offerto da Wonder S.p.A. alle Aziende è a pagamento, secondo un listino progressivo di numero di pacchetti di annunci. Il cliente può comprare pacchetti multipli in modo arbitrario e senza vincoli temporali.

 

2. Designazione delle aziende clienti di Cercolavoro.com a “Cessionario del Trattamento dei Dati Personali”

  • Si rende noto alle aziende clienti che, a seguito della stipula del contratto con Wonder S.p.a. per l’utilizzo del servizio Cercolavoro.com, saranno nominate “Cessionario del Trattamento dei Dati Personali”.
  • Wonder S.p.a nella qualità di Titolare del Trattamento dei dati inseriti dai Candidati nella piattaforma Cercolavoro.com, manifesta la volontà di procedere alla nomina al fine di delineare i rispettivi ambiti di trattamento e di responsabilità.
  • Qui di seguito si riporta la lettera di designazione come “Cessionario del Trattamento” :

Designazione Cessionario del Trattamento dei Dati Personali


La società Wonder S.p.A., con sede legale in Bolzano, Via della Mendola 49/B, P.I. / C.F. 01735790212, in qualità di Titolare del trattamento ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003 (“Codice Privacy”) e del Regolamento UE 2016/679 (“GDPR”) di seguito denominata “Cedente”, e la società cliente del Titolare nella persona del suo Legale Rappresentante Pro Tempore, di seguito denominato “Cessionario”, congiuntamente indicate come le “Parti”.

 

Premesso che:

 

  1. Il Cedente è in possesso di un portale denominato “cercolavoro.com”, che consente all’utente, c.d. interessato al trattamento, di trasmettere/proporre il proprio profilo professionale per la partecipazione ai processi di consultazione svolti dal Cessionario;
  2. il Cedente ed il Cessionario hanno sottoscritto un contratto (di seguito “Contratto”) avente ad oggetto la fornitura del servizio fornito dal sito www.cercolavoro.com;
  3. il servizio cercolavoro.com, dedicato alla pubblicazione di annunci e offerte professionali, prevede la trasmissione, a favore del Cessionario, di profili professionali comprensivi dei dati delle persone fisiche;
  4. ai fini dell’esecuzione di detto Contratto, relativo al servizio cercolavoro.com, il Cessionario dovrà effettuare operazioni di trattamento dei Dati Personali;
  5. il Cedente, in relazione ai Dati Personali trattati, stabilisce autonomamente le finalità, le modalità ed i mezzi del trattamento;
  6. il Cessionario è in possesso di adeguate competenze tecniche, organizzative e know-how circa gli scopi e le modalità di trattamento dei Dati Personali, nonché delle misure di sicurezza da adottare al fine di garantire la riservatezza, la completezza e l’integrità dei Dati Personali trattati. Egli è, altresì, in possesso delle capacità per ottemperare alle norme che disciplinano la protezione dei Dati Personali;
  7. il Cessionario, avendo sottoscritto il contratto per la fruizione dei servizi di cercolavoro.com, intende consultare i dati personali dei soggetti che hanno messo a disposizione il loro profilo professionale al fine di facilitare la ricerca di proposte di lavoro e/o di formazione;
  8. il Cedente intende trasmettere al Cessionario i dati personali relativi al servizio erogato da cercolavoro.com; a questo fine il Titolare nomina, nella qualità di Cessionario del trattamento, la società/ente/cliente del servizio www.cercolavoro.com;
  9. il Cessionario, con il presente contratto, intende accettare la presente nomina;
  10. per quanto concerne la summenzionata nomina, con la sottoscrizione del presente contratto le Parti intendono regolare i reciproci rapporti in relazione al trattamento dei Dati Personali, che sarà effettuato dal Cessionario.


Tutto ciò premesso, alla luce di quanto precede, le Parti stipulano quanto segue:

1. Definizioni

Fatta eccezione per i termini e le espressioni altrimenti definiti nel presente Contratto, i termini e le espressioni contrassegnate da iniziali maiuscole avranno il significato indicato dalle norme vigenti in materia privacy.

Qualora nella lettura ed interpretazione del presente Contratto di Nomina dovessero sorgere dubbi sul significato da attribuire ai termini ed alle espressioni utilizzate, dovrà farsi riferimento, ove possibile, al significato attribuito dal Regolamento Europeo n. 679 del 2016 e, in subordine, dal Codice della Privacy o, in alternativa, all’interpretazione più idonea a garantire il rispetto dei principi del Regolamento Europeo n. 679 del 2016 e, in secondo luogo, al Codice della Privacy.

 

2. Nomina del Cessionario del Trattamento

2.1. Con la sottoscrizione del presente atto, che forma parte integrante del Contratto, il Titolare nomina la società cliente Cessionario del Trattamento.

2.2 Il Cessionario, con la sottoscrizione del presente accordo, accetta tutti i termini sotto indicati, conferma la diretta e approfondita conoscenza degli obblighi che si assume in relazione al dettato normativo vigente e si impegna a procedere al trattamento dei Dati Personali attenendosi alle istruzioni ricevute dal Cedente attraverso la presente Nomina o a quelle ulteriori che saranno conferite nel corso delle attività prestate in suo favore.

Il Cessionario prende atto che la cessione dei dati viene effettuata per l’esclusiva ragione che il profilo professionale/societario, in termini di proprietà, risorse umane, organizzative ed attrezzature, è stato ritenuto idoneo a soddisfare i requisiti di esperienza, capacità, affidabilità previsti dalla vigente normativa. Qualsiasi mutamento, che sollevi incertezze sul mantenimento di tali requisiti, dovrà essere preventivamente segnalato al Cedente, che potrà esercitare in piena autonomia e libertà di valutazione il diritto di recesso, senza penali ed eccezioni di sorta.

 

3. Natura e Finalità del Trattamento

Il Trattamento deve essere svolto da parte del Cessionario in esecuzione del vigente rapporto contrattuale con il Cedente e per le finalità ad esso relative, nonché per il tempo strettamente necessario al perseguimento di tali finalità.

Il Cessionario dovrà rispettare rigorosamente i termini che il Cedente ha indicato all’interno dell’informativa rivolta agli interessati che disciplinano la cessione dei dati dell’interessato svolta dal Cedente a favore del Cessionario.

I termini del trattamento, indicati all’interno dell’informativa rivolta agli utenti (“Interessati al trattamento”) sono vincolanti e descrivono le modalità di esecuzione che dovrà osservare il Cessionario, così come previsto dall’art. 14 del Regolamento Europeo n. 679 del 2016.

Il Cessionario, effettuerà autonomi Trattamenti dei dati personali in qualità di Titolare Autonomo; l’interessato potrà esercitare, successivamente, i suoi diritti nei confronti del Cessionario secondo i termini indicati all’interno della citata informativa.

 

4. Tipologia di dati personali e Categorie di interessati

Ai sensi del Regolamento Europeo n. 679 del 2016, i Dati Personali sono definiti come “qualsiasi informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile; si considera identificabile la persona fisica che può essere identificata, direttamente o indirettamente, con particolare riferimento a un identificativo come il nome, un numero di identificazione, dati relativi all'ubicazione, un identificativo online o a uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale”.

Il trattamento dei Dati Personali, con riferimento ai Servizi ceduti, potrà riguardare dati di diversa natura, appartenenti alle categorie indicate dal Cedente nella relativa sezione del Registro dei Trattamenti.

 

5. Diritti del Cedente

Il Cedente ha diritto di ottenere dal Cessionario tutte le informazioni relative alle misure organizzative e di sicurezza da questo adottate necessarie per dimostrare il rispetto delle istruzioni e degli obblighi affidati.
Il Cedente, inoltre, ha il diritto di disporre - a propria cura e spese - verifiche a campione o specifiche attività di audit in ambito protezione dei dati personali e sicurezza, avvalendosi di personale espressamente incaricato a tale scopo, presso le sedi del Cessionario.

 

6. Obblighi del Cedente

Il Cedente dichiara e garantisce che:

  • i dati conferiti al Cessionario sono esatti e aggiornati;
  • i Trattamenti effettuati dal Cessionario per lo svolgimento dei Servizi sono fondati su una delle condizioni di liceità del Trattamento e, in generale, rispettano le condizioni previste dalla Normativa sulla Privacy;

 

7. Verifica dei requisiti del Cessionario

Il Cessionario dichiara e garantisce di avere dichiarato il vero nel corso delle Verifiche svolte dal Cedente e si impegna a comunicare prontamente allo stesso qualsiasi modifica nel proprio assetto organizzativo o societario che possa avere impatto sull’esito di tali Verifiche.

 

8. Obblighi del Cessionario

8.1. Nell’adempimento delle proprie obbligazioni il Cessionario, nonché i suoi dipendenti ed ogni Sub-Cessionario di cui egli si avvalga e che effettui il Trattamento di Dati Personali del Cedente, si obbliga a rispettare il Regolamento UE n. 679 del 2016, il Codice Privacy ed ogni altra istruzione impartita dal Cedente, tenendo conto dei provvedimenti tempo per tempo emanati dall’Autorità di Controllo italiana, ovvero dal Gruppo di Lavoro Articolo 29 e dal Comitato Europeo per la protezione dei dati, inerenti al trattamento svolto.

Il Cessionario si impegna ad effettuare il Trattamento soltanto dei Dati Personali che siano necessari e/o strumentali all’esecuzione del presente Contratto.

Il Cessionario si impegna, sin dalla data di sottoscrizione del presente atto, a rendere disponibili ed a comunicare ai propri Subfornitori soltanto quei Dati Personali che siano strettamente necessari per l’adempimento delle obbligazioni di cui al presente Contratto, o che siano necessari per l’adempimento di obblighi di legge o imposti dalle normative europee.

 

9. Misure tecniche ed organizzative adeguate

Il Cessionario dovrà adottare le misure tecniche ed organizzative adeguate previste dalla normativa italiana ed europea in materia di protezione dei Dati Personali, così come ogni altra previsione derivante dall’Autorità di Controllo, ovvero dal Gruppo di Lavoro Articolo 29 e dal Comitato Europeo per la protezione dei dati.

 

10. Violazioni dei dati personali

Per violazione di dati personali (c.d. data breach) è da intendersi la violazione di sicurezza che comporta l'accidentale o illecita distruzione, perdita, modifica, accesso o divulgazione non autorizzata di dati personali trasmessi, conservati o comunque trattati dal Cessionario, idonea a mettere a rischio diritti e libertà fondamentali degli individui.

In eventuali casi di violazione dei dati personali, il Cessionario deve:

  • adempiere alle prescrizioni del Regolamento Europeo 679/2016 nonché provvedere alla notifica al Garante privacy entro 72 ore come previsto dalla normativa europea;
  • informare il Cedente tempestivamente e, in ogni caso, entro e non oltre 24 ore dalla scoperta dell’evento, al fine di consentirgli l’adozione delle misure che riterrà opportune e adeguate, ivi compresa l’interruzione della cessione a favore del Cessionario;
  • riportare tutti i dettagli della violazione subita, fornendo, in particolare, una descrizione accurata della natura della violazione dei dati personali, delle categorie e del numero approssimativo di interessati coinvolti, nonché delle categorie e del numero approssimativo di registrazioni dei dati in questione, dell’impatto della violazione stessa sul Cedente e sugli interessati coinvolti e le misure adottate per mitigare i rischi;

Tali operazioni sono richieste al fine di garantire un livello di sicurezza adeguato al rischio correlato al Trattamento eseguito.

 

11. Documentazione Privacy

Il Cessionario dovrà adottare senza indugio la documentazione in materia di protezione dei Dati Personali prevista dalla normativa italiana ed europea in materia di protezione dei dati personali e le relative procedure concernenti le adeguate misure tecniche e organizzative.

 

12. Valutazione d’impatto sulla protezione dei dati

Il Cessionario si impegna a offrire assistenza al Cedente per l’adempimento dei suoi obblighi in materia di valutazione d’impatto sulla protezione dei dati, ivi inclusa l’eventuale consultazione del Garante Privacy, con riferimento ai Trattamenti svolti dal Cessionario.

 

13. Collaborazione con le autorità di controllo

13.1 Il Cessionario si obbliga ad informare il Cedente, senza ritardo o per iscritto, in merito ad ispezioni ricevute da parte del Garante Privacy, dell’Autorità Giudiziaria o delle forze dell’ordine.

13.2. Il Cessionario si impegna altresì a collaborare, su richiesta del Cedente, in qualunque indagine svolta dalle autorità indicate al precedente paragrafo e/o qualsiasi altra autorità pubblica italiana o estera.

 

14. Istanze degli Interessati

Tenendo conto della natura del Trattamento, il Cessionario si obbliga ad assistere e supportare il Cedente con misure tecniche e organizzative adeguate, nella misura in cui ciò sia possibile, al fine di soddisfare l'obbligo del Cedente di dare riscontro alle richieste per l'esercizio dei diritti dell'interessato (negli ambiti e nel contesto del ruolo ricoperto e in cui opera il Cessionario) nel rispetto dei termini previsti dall’art. 146 del D.Lgs. 196/2003 e dall’art. 12 del Regolamento UE n. 679 del 2016.
In particolare, qualora il Cessionario riceva richieste provenienti dagli Interessati, finalizzate all’esercizio dei propri diritti, egli dovrà:

  • darne tempestiva comunicazione scritta al Cedente via email, chiedendo conferma di ricezione ovvero attraverso una casella di posta elettronica certificata, allegando copia delle richieste ricevute;
  • coordinarsi, ove necessario e per quanto di propria competenza, con le funzioni aziendali designate dal Cedente per gestire le relazioni con gli Interessati;
  • assistere e supportare il Cedente con misure tecniche e organizzative adeguate, al fine di soddisfare l'obbligo del Cedente di dare seguito alle richieste per l'esercizio dei diritti degli Interessati.

 

15. Soggetti Autorizzati e Incaricati

Il Cessionario dovrà identificare e designare i Soggetti Autorizzati ad effettuare operazioni di Trattamento sui dati di titolarità del Cedente identificando l’ambito autorizzativo consentito ai sensi dell’art. 29 del Regolamento e dell’art. 30 del Codice Privacy e provvedendo alla relativa formazione. Allo stesso tempo, il Cessionario dovrà fornire ai Soggetti Autorizzati le dovute istruzioni relativamente alle operazioni ed alle modalità di Trattamento dei Dati Personali.
Il Cessionario garantisce che i propri dipendenti e collaboratori sono affidabili ed hanno piena conoscenza della normativa primaria e secondaria in materia di protezione dei dati personali.

 

16. Sub-Cessionari e Terze Parti

Il Cessionario, previa autorizzazione scritta del Cedente, potrebbe dover comunicare o rendere disponibili i Dati Personali di il Titolare ad uno o più Subfornitori, al fine di affidare ai Subfornitori specifiche attività di Trattamento in base a quanto previsto dal presente Contratto.

Al fine di dare attuazione alle previsioni del Regolamento UE n. 679 del 2016, del Codice Privacy e del presente Contratto, il Cessionario, previa autorizzazione da parte del Cedente, si obbliga a designare i Subfornitori quali Sub-Cessionari e a far sottoscrivere agli stessi le medesime condizioni applicate nel presente atto di designazione a Cessionario, mediante sottoscrizione di appositi atti giuridici o contratti con i Subfornitori.

 

17. Deroghe all’obbligo di riservatezza

Il Cessionario e i suoi dipendenti sono tenuti a non divulgare o comunicare i Dati Personali senza il consenso del Cedente, fatta eccezione per l’ipotesi in cui detta comunicazione sia resa nei confronti di:

  • dipendenti del Cessionario designati Soggetti Incaricati e persone autorizzate quando ciò sia necessario per l’esecuzione dei servizi oggetto del Contratto;
  • una pubblica autorità competente, anche regolatoria e di vigilanza, fermo restando che la comunicazione di tali Dati Personali dovrà essere effettuata nel rispetto del presente atto e della legge applicabile.

 

18. Comunicazione delle richieste di accesso, perdite o danno

Il Cessionario è tenuto a comunicare immediatamente al Cedente e fornire tutta la necessaria assistenza in relazione a qualunque circostanza o evento che possa determinare potenzialmente una violazione della normativa italiana ed europea in materia di protezione dei Dati Personali.

 

19. Controlli e attività di audit

L’operato del Cessionario sarà soggetto a verifica periodica da parte del Cedente o di personale specificatamente incaricato dell’attività.

Tali controlli saranno effettuati dal Cedente periodicamente ed in base a metodologie concordate tra le Parti.

 

20. Durata e Cessazione del Trattamento

La presente Nomina ha la medesima durata ed efficacia del Contratto e, pertanto, cesserà al momento del completo adempimento o della cessazione del medesimo, qualsiasi ne sia il motivo.

 

21. Accordo relativo al trasferimento dei dati all’estero

Il Cessionario si impegna a circoscrivere gli ambiti di circolazione e trattamento dei Dati Personali (es. memorizzazione, archiviazione e conservazione dei dati sui propri server o in cloud) ai Paesi facenti parte dell’Unione Europea.

 

22. Manleva e Responsabilità per violazione delle disposizioni

Il Cessionario, con l’accettazione della presente nomina, si impegna a mantenere indenne il Cedente da qualsiasi responsabilità, danno, incluse le spese legali, o altro onere che possa derivare da pretese, azioni o procedimenti avanzate da terzi a seguito dell’eventuale illiceità o non correttezza delle operazioni di trattamento dei Dati Personali che sia imputabile a fatto, comportamento o omissione del Cessionario (o di suoi dipendenti e/o collaboratori), ivi incluse le eventuali sanzioni che dovessero essere comminate ai sensi del Regolamento Europeo n. 679 del 2016.

 

23. Sopravvivenza delle clausole

Alla cessazione, per qualsiasi causa, del Contratto continueranno ad avere efficacia quelle clausole che per loro natura sopravvivono all’estinzione del rapporto giuridico.

 

24. Prevalenza delle condizioni

In caso di contrasto sulle materie oggetto del presente Contratto di Nomina tra le disposizioni del medesimo Contratto e qualsiasi ulteriore accordo tra il Cedente ed il Cessionario, ivi incluso il Contratto, le disposizioni del presente Contratto di Nomina prevarranno.

 

25. Evoluzioni delle norme Privacy

Nel caso di evoluzioni della Normativa Privacy in grado di incidere sulle responsabilità e gli obblighi imposti dal presente Contratto di Nomina, il Cedente può proporre le Modifiche del presente Contratto di Nomina necessarie al rispetto delle nuove previsioni normative.

 

26. Accettazione della nomina

Con la sottoscrizione del presente atto, ai sensi dell’art. 28 del Regolamento UE n. 679 del 2016 e dell’art. 29 del D.Lgs. n. 196 del 2003, il Cessionario accetta la propria nomina, in relazione ai dati personali la cui conoscenza risulta essere indispensabile per l’adempimento delle obbligazioni di cui al Contratto.

Il Cessionario è a conoscenza degli obblighi previsti dal Regolamento UE n. 679 del 2016 e dal D.Lgs. n. 196 del 2003 e dovrà attenersi per lo svolgimento dei compiti assegnatigli alle previsioni ed ai compiti contenuti nel presente atto di nomina.
La presente nomina avrà durata fino alla cessazione, per qualsivoglia motivo, del Contratto.

 

27. Legge applicabile e foro competente

27.1. Il presente Contratto di Nomina è regolato dalla legge italiana.

27.2. Per tutte le controversie che dovessero sorgere con riferimento al presente Contratto di Nomina, incluse, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, quelle riguardanti l’interpretazione, la validità, l’efficacia, l’esecuzione o la risoluzione dello stesso, sarà esclusivamente competente il Foro del Cedente.