14 anni

Su cosa puntano le aziende per attirare i talenti?

Cercolavoro.com
Trova il tuo Talento adesso!

Su cosa puntano le aziende per attirare i talenti?

Su cosa puntano le aziende per attirare i talenti?

15-4-2009 | Categoria: FAQ Contratti di Lavoro , NEWS Qualità del Lavoro

Oggigiorno, forse per colpa della crisi forse per la forte concorrenza che caratterizza il mercato, assistiamo ad una vera e propria corsa delle aziende per attrarre i migliori talenti sulla piazza.
Notiamo anche come lo stipendio o i benefit non siano più le leve principali per attrarre chi è in cerca di lavoro, ma invece assistiamo al fatto che le grosse aziende considerano il potenziale dipendente alla stessa stregua del potenziale cliente e partendo da questo presupposto valorizzano di più il marchio rispetto alla proposta commerciale.
Così molte aziende come Accenture, Roche, Cisco , Banca Popolare di Milano, Mars, Aeffe, ecc, si mettono in gioco con varie iniziative tutte volte a valorizzare il loro nome.
Accenture lancia un programma di volontariato internazionale che coinvolge i suoi dipendenti, la farmaceutica Roche promuove vari progetti come la campagna per la prevenzione del tumore al seno e Cisco punta sull?impatto ambientale promuovendo iniziative "verdi" .
Queste sono solo alcune delle tante iniziative su cui queste aziende, come tantissime altre, puntano per valorizzare la loro immagine nei confronti dei vari interlocutori.
Ormai è chiara la tendenza, per attrarre le migliori risorse le aziende non puntano più alle possibilità di carriera o all'aspetto economico ma vogliono che i loro dipendenti siano orgogliosi di lavorare per loro, vogliono creare un cultura aziendale più forte che mai.

Commenti:

  1. Titolo commento: dubbio
    Commento: Salve, commento molto volentieri questo annuncio condividendo tutto l'articolo, ma vivendo nel centro Italia ho timore che la realtà sia un po diversa. Il ìmio dubbio è che diverse aziende commerciali abbiano una corrente di pensiero totalmente contraria a ciò che riferite. Come è possibile che curriculum di esperienza nella vendita con corsi di formazione che vanno dalla comunicazione alla vendita persuasiva evoluta, non trovino riscontro? forse è l'età ? 43 anni sono già troppi? be non voglio crederci, preferisco pensare che talune aziende preferiscano personaggi molto più manipolabili a loro piacimento, piuttosto che entrare in collaborazione con chi ha maturato una certa esperienza. Dove stanno quindi : Gratificazione, senzo di appartenenza , importantizzazione ecc ecc.
    Purtroppo penso che questo paese abbia ancora molta strada da fare in merito prima che tante aziende arrivino a ragionare come le citate: Accenture, Roche, Cisco , Banca Popolare di Milano, Mars, Aeffe .

    Cordiali saluti
    G. R.


    Inserito il 12/09/2009 alle 08:32:24


  2. Scrivi un commento


    (La tua email non verrà visualizzata sul sito)
    (descrizione breve del commento)